il disturbo d’ansia generalizzato

Dura paura m’arpiona:
spara rapida
la barbara bestia,
bara, rapina, raduna scarti
d’ego razziato.
Scure dentata inibisce,
tarpa leali germogli,
arresta l’arteria del
fluido riciclo di
nascitacrescita e
abbandono.
Serva in realtà,
vive da padrona.

Eppure l’antidoto è semplice:
bere aria fresca
non contaminata di morta
abitudine;
non temere di
camminare
soli sul filo
nel sole.

Annunci

2 commenti to “il disturbo d’ansia generalizzato”

  1. Se ti interessa ti segnalo questo luogo di una giovane promessa della poesia:

    http://wwww.thevelvetageofneglect.blogspot.com

  2. piacere mio.
    anche se non credo negli antidoti
    solo nei respiri agganciati alle costole.
    s presto
    grace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: